Aestus Villas ResortCaricamento in corso...

La vacanza in Kenya - Dove mangiare e cosa Ville Ukunda Kenya

Aestus Villas Resort
 
Prenota ora
Arrivo
Partenza ...
1
notte notti

Dove mangiare e cosa

La cucina del Kenya si presenta come un melting pot di culture e tradizioni diverse: araba, inglese e indiana. E’ varia e speziata ma non piccante. In generale, durante una vacanza in Kenya, è “doveroso”, se ne siete amanti, prediligere tutte le pietanze a base di pesce fresco, frutti di mare e crostacei, ovviamente freschi. Tra le pietanze a base di carne, famose ed apprezzatissime sono quelle a base di agnello, spesso preparato con lo yogurt e la carne alla griglia, nyama choma. Tra le verdure più utilizzate nelle preparazioni locali figurano: fagioli, patate, piselli e cipolla.

Nella cucina kenyota ricorre molto il latte di cocco, che insaporisce sia piatti di carne che di pesce, verdure e minestre. Non mancate di gustare la crema di cocco, servita nei gusci e spolverata di cannella. Anche la banana è molto impiegata sia sulle carni che sul pesce.

Tra le bevande, meritano una menzione il the e caffè locali oltre allo squisito vino di palma, il vino di papaia e il distillato di mango.
A seguire, vi elenchiamo le proposte culinarie più ricorrenti nelle carte dei ristoranti e un elenco di ristoranti, prossimi all’ Aestus dove vi consigliamo un’esperienza culinaria.

I piatti tipici della cucina Kenyota

  • L’irio: zuppa di fagioli, mais, spinaci e patate servita sotto forma di morbido composto;
  • I sambusa: fagottini triangolari, ripieni di carne macinata speziata e di vari tipi di verdura a seconda della zona in cui sono preparati. Questo piatto tipico è molto gustoso poiché tra gli ingredienti principali ci sono il cumino ed il pepe che donano al composto un sapore molto intenso;
  • L’ugali: polenta di mais accompagnata da carne o pesce;
  • I samosas: piatto tipicamente africano di origine somala. Si tratta di frittelle triangolari, ripiene di carne o di verdura insaporite da spezie tipiche della cucina kenyota. I samosas vengono utilizzati come spuntino o aperitivo e sono molto apprezzati dai turisti poiché l’aroma delle spezie è particolarmente sfizioso per il palato;
  • Il biryani: pietanza a base di riso e carne comune soprattutto nella zona costiera;
  • Il mtuza wa samaki: preparazione culinaria a base di pesce al curry;
  • Il tika: uno stufato di pollo;
  • I mandazi: panini leggermente dolci, farciti e fritti, vengono spesso proposti per la prima colazione accompagnati da tè o da caffè;
  • Il wali wa nazi: è un piatto della tradizione costiera kenyota sebbene sia oggi diffuso anche all’interno del paese, dove diventa una delle varianti più buone e diffuse del riso. Fresco e dal profumo inconfondibile di cocco, è perfetto per essere servito con carne e pesce;
  • Il githeri o mutheri: è un piatto tipico a base di legumi, cereali e fave della tradizione Kikuyu, ma anche delle tribù Embu e Meru. Ormai la ricetta è popolare in tutta la regione centrale del Kenya;
  • il chapati: un tipo di pane a base di farina di grano e aromatizzato al cocco.

I ristoranti prossimi all’Aetus Resort dove consigliamo una tappa!

  • Il Lantana restaurant: 2 minuti a piedi, nel medesimo resort sulla spiaggia, offre piatti di cucina internazionale e locale a partire da € 25 a coppia;
  • Il Chili at Sunset: 10 minuti a piedi. E’ un bar-ristorante sulla spiaggia, particolarmente suggestivo, senza menu. I clienti prenotano in anticipo i piatti che desiderano consumare, il cui costo è varia da € 10 a 20;
  • Il Lymingtons: 15 minuti a piedi. Sorge sulla spiaggia ed è gettonatissimo per colazioni, grigliate e insalate. Un pasto completo per 2 persone a partire da € 20.
  • Il Colubus Shade: 6 chilometri, raggiungibile con un taxi locale. Sorge vicino al molo dei pescherecci di Diani. E’ un ristorante che serve solo pesce, costruito sotto un baobab. Offre pescato del giorno con riso, patate, insalata e chapatti. Un pasto parte da € 15 a coppia.
  • L’Ali Barbour’s Cave Restaurant: 8 chilometri, raggiungibile con un taxi locale. Lo segnaliamo perché è stato costruito all’interno di una caverna di corallo di oltre 150.000 anni fa. Menu francese e di pesce: bisque di aragosta e granchio con chili tra i migliori del paese. Una cena di 3 portate parte da circa € 60 a coppia.
  • Il Forty Thieves Beach bar and restaurant: 8 km, raggiungibile con un taxi locale. E’ un localino economico direttamente sulla spiaggia. Fra i piatti: ostriche, insalate e pizze. Il secondo martedì del mese serata tapas e la domenica buffet di curry. Vi suonano gruppi dal vivo e la sera offre uno sky line sulla spiaggia illuminata, particolarmente romantico.
  • L’Aniello’s pizza: 12 chilometri, raggiungibile con un taxi locale. E’ un ristorante pizzeria italiano, famoso per le pizze cotte nel forno a legna. A partire da € 20 a coppia.
  • Il Leonardo’s: 13 chilometri, raggiungibile con un taxi locale. Cucina italiana con proposte a base di pasta, pizza e grigliate di carne e pesce. A partire da € 40 a coppia.
  • Il Rockz Place: 13 chilometri, raggiungibile con taxi locale. Cucina tipica kenyota a base di Mutheri, Irio, Tika, Ugali e costolette di maiale alla kenyota
  • Shashin-Ka: ristorante giapponese, recentemente aperto, di fronte al Baharini center, offre diversi tipi di piatti giapponesi cucinati da uno chef giapponese, locale di gestione famigliare A partire da 20 euro a coppia.

Special Offers

Prenotazione online
Miglior tariffa nel periodo
Ultime camere disponibili
Children age: